Il Cane dei Faraoni: caratteristiche, salute e alimentazione corretta

Il Cane dei Faraoni, noto anche come Pharaoh Hound, è una razza antica e affascinante, il cui aspetto regale e slanciato lo ha reso celebre in tutto il mondo. Originaria di Malta, questa razza ha conquistato il cuore di molti grazie alla sua eleganza e nobile portamento. Con orecchie erette e un’espressione attenta, il Cane dei Faraoni regala una sensazione di potenza ed eleganza unica. Questo cane è conosciuto per la sua velocità, nonché per una vista e un fiuto eccezionali, rendendolo un eccellente cane da caccia.

La sua storia affonda le radici nell’antico Egitto, dove veniva ritratto nelle tombe dei faraoni, da cui prende il suo nome evocativo. Nonostante il nome, la sua origine è strettamente legata all’isola di Malta, dove è considerato un tesoro nazionale. La FCI lo classifica nel Gruppo 5, dedicato ai cani di tipo Spitz e di tipo primitivo. Grazie alla sua intelligenza e al temperamento giocherellone, ma al contempo indipendente, il Cane dei Faraoni richiede un proprietario che sappia gestire con fermezza e pazienza la sua educazione​.

Caratteristiche Principali del Cane dei Faraoni

Ecco una tabella riassuntiva delle principali caratteristiche del Cane dei Faraoni:

CaratteristicaDescrizione
TagliaMedia
AltezzaMaschi: 56 cm (intervallo 56-63,5 cm), Femmine: 53 cm (intervallo 53-61 cm)
PesoVaria dai 18 ai 27 kg
TestaMuso leggermente più lungo del cranio, stop molto leggero, tartufo color fegato, mascelle con chiusura a forbice, occhi color ambra e ovali, orecchie erette
MantelloPelo corto e lucente, fine e fitto o più ispido, senza frange
Colore del peloMarrone rossiccio, con possibilità di macchie bianche su punta della coda, petto, dita dei piedi e una striscia sottile al centro della faccia
TemperamentoIntelligente, indipendente, allegro, energico, curioso, diffidente con gli sconosciuti, ma non aggressivo
SocializzazioneBene con i bambini e altri cani, diffidente verso gli sconosciuti
Aspettativa di vita11-14 anni
AddestramentoDifficile, data la natura indipendente della razza, ma possibile con fermezza e pazienza
Va d’accordo con i bambiniSì, socializza bene
Va d’accordo con i gattiNo, non consigliato a causa dell’istinto di caccia
Adatto per un appartamentoModeratamente, preferisce spazi aperti per esercitarsi
Tendenza ad ingrassareBassa, se mantenuto attivo
Tendenza a mordereBassa, non aggressivo
Tendenza ad abbaiareMedia, può essere vigile
Tendenza a scappareMedia, l’istinto di caccia potrebbe spingerlo a inseguire prede
Adatto come cane da guardiaModerato, è più un cane da compagnia e da caccia
GiocherelloneMolto, rimane giocherellone per tutta la vita

Nutrire il Cane dei Faraoni: Guida all’Alimentazione

Il Cane dei Faraoni, una razza elegante e di media taglia, ha bisogno di un’alimentazione che rispecchi il suo stile di vita attivo e le sue specifiche esigenze nutrizionali. Con un peso che varia tra i 18 e i 28 kg, questa razza richiede un’attenzione particolare per mantenere il suo peso ideale e supportare il suo benessere generale​.

La Dieta Ideale

Una dieta equilibrata per il Cane dei Faraoni dovrebbe includere principalmente carne, con una minore presenza di cereali e fibre. Le proteine sono cruciali per lo sviluppo muscolare e la salute delle ossa, mentre i carboidrati forniscono l’energia necessaria per la sua attività quotidiana. Inoltre, le fibre aiutano a mantenere un regolare movimento intestinale. È importante includere anche grassi sani (come gli omega 3 e 6) per l’energia e il supporto delle articolazioni e del sistema nervoso, oltre a vitamine e minerali per rafforzare il sistema immunitario​ ​.

Quantità e Frequenza dei Pasti

La quantità giornaliera raccomandata per un Cane dei Faraoni adulto è tra i 300 e i 350 grammi di cibo, suddivisi preferibilmente in due pasti per evitare problemi digestivi come la torsione dello stomaco. Per i cuccioli, la frequenza dei pasti varia con l’età: ogni due ore nei primissimi giorni di vita, quattro volte al giorno fino ai 3 mesi, tre volte fino ai 6 mesi, e poi due volte al giorno​​.

Alimenti da Evitare

Alcuni cibi possono essere dannosi per il Cane dei Faraoni e dovrebbero essere evitati, tra questi vi sono alimenti speziati, eccessivamente conditi o salati, formaggi fermentati, legumi, fritti, pane fresco, dolci e cioccolata (quest’ultima particolarmente pericolosa), oltre a bevande come il caffè. Anche gli avanzi del proprio pasto potrebbero non essere adatti, quindi è meglio evitare di condividerli.

Particolarità della Razza

Sebbene il Cane dei Faraoni abbia un appetito superiore alla media, non necessita di alimenti con un alto contenuto energetico rispetto al suo livello di attività. Importante è assicurarsi che la dieta abbia un equilibrio proteico adeguato, con un elevato contenuto di carne. È fondamentale fare attenzione al peso del cane e agire tempestivamente in caso di sovrappeso, aumentando l’attività fisica o riducendo le porzioni​​.

Cura e Alimentazione Facile

Il mantello corto del Cane dei Faraoni richiede cure limitate; una spazzolatura occasionale è sufficiente per rimuovere i peli morti e mantenere il pelo lucido. È importante anche controllare regolarmente le orecchie e, se necessario, pulirle con un detergente specifico per cani​.

Crocchette per Cane dei Faraoni

Aspetto del Cane dei Faraoni: Eleganza Innata

Il Cane dei Faraoni, noto anche come Kelb tal-Fenek in Malta, sua terra d’origine, incarna un’essenza di eleganza e nobiltà che poche altre razze possono vantare. La sua silhouette slanciata, accentuata da muscoli ben definiti, riflette la sua natura aggraziata e potente. Questa razza medio-grande, con i maschi che possono raggiungere un’altezza al garrese tra 55 e 63,5 cm e le femmine tra 53 e 61 cm, presenta un’armoniosa combinazione di forza e leggerezza​.

La Distintiva Silhouette

Il Cane dei Faraoni possiede un corpo scolpito che esprime sia potenza che agilità. Le sue proporzioni ben bilanciate, con un torace profondo e costole ben cerchiate, contribuiscono alla sua impressionante figura atletica. Il collo, lungo e muscoloso, porta con eleganza una testa di forma quasi unica: il muso è leggermente più lungo del cranio con uno stop molto leggero, mentre il tartufo deve essere esclusivamente di colore fegato. Questi cani hanno occhi di colore ambra, espressione attenta e orecchie ampie alla base, portate erette, che aggiungono un tocco di regalità al loro aspetto​​.

Il Mantello e il Colore

Il mantello del Cane dei Faraoni è un altro tratto distintivo: corto, fitto e lucente, esalta la linea elegante del corpo. Il colore può variare dal rosso bruno unicolore al bruno scuro, con alcune variazioni ammesse come la punta bianca della coda e una piccola striscia bianca al centro della testa. Queste caratteristiche conferiscono alla razza un aspetto pulito e raffinato, rendendola immediatamente riconoscibile​.

Espressione e Comportamento

Nonostante il suo aspetto fiero e nobile, il Cane dei Faraoni ha un carattere affettuoso e giocoso. La sua espressione attenta e curiosa rivela un’intelligenza acuta e un temperamento energico. Questi cani amano essere attivi e godere della compagnia della loro famiglia umana. Sebbene possano essere riservati con gli estranei, mostrano raramente segni di aggressività, preferendo mantenere una distanza educata.

Carattere del Cane dei Faraoni: Un Compagno Affettuoso e Indipendente

Il Cane dei Faraoni è un esemplare che esibisce un mix intrigante di affettuosità, indipendenza e vigore. Questa razza è rinomata per il suo spirito giocoso e la dedizione nei confronti dei suoi umani, offrendo un’esperienza di compagnia unica ed enrichente. Tuttavia, l’indipendenza che caratterizza il Cane dei Faraoni richiede un approccio specifico nell’addestramento, per cui è essenziale instaurare un rapporto basato su rispetto e comprensione reciproca​.

Indipendenza e Intelligenza

Il Cane dei Faraoni è noto per la sua intelligenza e la capacità di apprendimento, tuttavia la sua indipendenza può rendere la fase di addestramento leggermente più complessa rispetto ad altre razze. Nonostante ciò, con la giusta motivazione e coerenza, questi cani possono eccellere in varie discipline, dimostrando una versatilità che sorprende e gratifica i loro proprietari​.

Un Comportamento Socievole

Nonostante una certa riservatezza verso gli estranei, il Cane dei Faraoni si rivela estremamente socievole e affettuoso con i membri della famiglia. Questa razza ama essere coinvolta nelle attività familiari, dimostrando un attaccamento profondo e sincero. La loro natura amichevole li rende compagni ideali per le famiglie, specialmente se socializzati da cuccioli con bambini e altri animali domestici​​.

Necessità di Attività Fisica

I Cani dei Faraoni sono energici e amano l’esercizio fisico, caratteristica che riflette le loro origini come cani da caccia. Questa predisposizione li rende partner ideali per persone attive che amano trascorrere tempo all’aria aperta. L’attività fisica regolare è cruciale per il loro benessere, prevenendo la comparsa di comportamenti indesiderati dovuti alla noia o all’eccesso di energia​​.

Addestramento: Una Sfida Gratificante

L’addestramento del Cane dei Faraoni può essere una sfida, data la loro indipendenza, ma anche estremamente gratificante. Approcci basati sulla positività e sull’incentivazione mostrano i migliori risultati, sfruttando l’intelligenza e la capacità di apprendimento di questi cani per superare la loro tendenza a prendere decisioni in modo autonomo. Un proprietario paziente e coerente troverà in loro dei compagni obbedienti e leali​​.

Salute del Cane dei Faraoni: Prevenzione e Cura

Il Cane dei Faraoni, sebbene sia generalmente considerato una razza robusta, può essere predisposto a certe condizioni di salute che richiedono attenzione e prevenzione da parte dei proprietari. Tra queste, le più comuni sono:

  • Lussazione della rotula: questa condizione può essere causata da un’esercitazione fisica eccessiva e talvolta necessita di intervento chirurgico per essere corretta.
  • Displasia dell’anca: una malformazione ereditaria che può causare dolore e zoppia, con varie opzioni di trattamento a seconda della gravità.
  • Displasia del gomito: simile alla displasia dell’anca, questa condizione riguarda l’articolazione del gomito e può portare a dolore e limitazione del movimento.
  • Ipotiroidismo: un disturbo ormonale in cui la tiroide non produce sufficienti ormoni, influenzando il metabolismo del cane.
  • Malattia di Von Willebrand: un disturbo della coagulazione del sangue che può portare a sanguinamenti eccessivi e che richiede un’attenzione particolare in caso di procedure chirurgiche​​.

È fondamentale che i proprietari di un Cane dei Faraoni mantengano una routine regolare di visite veterinarie per la prevenzione e la diagnosi precoce di queste e altre condizioni di salute. Un’alimentazione equilibrata, esercizio fisico adeguato, e la cura generale possono contribuire significativamente al benessere e alla longevità di questo splendido compagno.

Secondo un’indagine condotta da Orthopedic Foundation for Animals, la displasia dell’anca è stata osservata solo in una piccola percentuale di esemplari esaminati (2,3%), mentre la lussazione patellare non è stata riscontrata in nessuno degli esemplari esaminati, evidenziando che, sebbene esistano queste predisposizioni, non sono condizioni estremamente diffuse nella razza​​.

Per chi desidera accogliere un Cane dei Faraoni nella propria famiglia, è quindi importante informarsi non solo sulle caratteristiche positive della razza, ma anche sui potenziali problemi di salute, per essere preparati a fornire le cure necessarie per una vita lunga e felice insieme.

Cura del Pelo del Cane dei Faraoni: Semplicità e Eleganza

La cura del pelo del Cane dei Faraoni riflette la natura pratica e allo stesso tempo elegante di questa razza. Con il suo mantello corto, lucente e di facile manutenzione, il Cane dei Faraoni non richiede un regime di toelettatura intensivo, rendendolo ideale per coloro che apprezzano la bellezza senza fronzoli.

Spazzolatura e Bagno

Una spazzolatura regolare, circa una volta alla settimana, è più che sufficiente per mantenere il pelo del Cane dei Faraoni in ottime condizioni. Questa semplice routine aiuta a rimuovere i peli morti, a distribuire gli oli naturali della pelle, e a mantenere il mantello lucente e pulito. Inoltre, la spazzolatura può diventare un momento di legame tra te e il tuo cane, rafforzando la vostra relazione.

Quanto ai bagni, questi possono essere limitati a quando necessario. Grazie al pelo corto e alla naturale pulizia del Cane dei Faraoni, non si rende necessario un bagno frequente, a meno che il cane non si sia particolarmente sporcato durante le sue avventure all’aperto.

Controllo di Pelle, Orecchie e Unghie

Oltre alla cura del pelo, è importante prestare attenzione alla salute della pelle, controllare regolarmente le orecchie per evitare infezioni, e mantenere le unghie tagliate per prevenire problemi di postura e camminata. Queste pratiche di cura generale contribuiscono al benessere complessivo del Cane dei Faraoni, permettendogli di vivere una vita sana e attiva.

Considerazioni Alimentari

Una dieta bilanciata e appropriata gioca un ruolo cruciale nella salute del pelo e della pelle. Assicurarsi che il tuo Cane dei Faraoni riceva tutti i nutrienti necessari, inclusi omega-3 e omega-6, può fare una grande differenza nella qualità del suo mantello, rendendolo ancora più lucente e vigoroso.

Crocchette Cani
Crocchette Cani

Appassionati di animali cerchiamo e ti proponiamo i migliori prodotti online per il tuo amico a 4 zampe.

Crocchette per cani
Logo
Compare items
  • (0)
Compare
0
Shopping cart